PREMI 2021

BEST SHORT FILM
for children aged 3-5 – Giuria Scuole (21,4 % preferenze)
The Game di Elena Kurkova

BEST SHORT FILM
for children aged 6-10 – Giuria Scuole (30,9 % preferenze)
Sauve Qui Pneu di Amaury Bretnacher, Chloé Carrere, Théo Huguet, Leia Jutteau, Louis Martin, Charlie Pradeau, Mingrui Zhuang

BEST SHORT FILM
for kids aged 11-14 – Giuria Scuole (22,8 % preferenze)
U Scantu di Daniele Suraci

BEST SHORT FILM
for children aged 3-5 – Giuria Tecnica
Lost & Found di Andrew Goldsmith, Bradley SlabeL

Motivazione: Per aver messo in scena, attraverso un uso raffinatissimo dell’animazione stopmotion, un racconto delicato e coinvolgente, capace di affascinare i bambini come gli adulti. Questi semplici pupazzi di pezza riescono a commuovere lo spettatore e ci parlano di altruismo, sacrificio e perseveranza.

BEST SHORT FILM
for children aged 6-10 – Giuria Tecnica
Migrants di Hugo Caby, Antoine Dupriez, Aubin Kubiak, Lucas Lermytte, Zoé Devise

Motivazione: Per la capacità di rappresentare il nostro presente con una storia dura e toccante che ripercorre gli eroismi, le paure, gli egoismi e i respingimenti delle migrazioni. Un racconto forte e diretto che parla ad adulti e bambini, con un finale drammatico collegato alla drammaticità della realtà, in grado di animare ragioni e vissuti di chi scappa in una terra straniera, invertendo gli usuali stereotipi di colore della società contemporanea.

BEST SHORT FILM
for kids aged 11-14 – Giuria Tecnica
U Scantu di Daniele Suraci

Motivazione: perché l’Amore non è una malattia. E perché non deve esserlo. “U scantu” non è un film sulla paura, ma sugli orizzonti. È un invito all’acqua fresca. Un fischio, un bacio. Una reazione a quei rovi e scogli che abitano i pianeti mentali di ciascuno di noi: bambini e adulti. Rovi che esistono ma non vogliamo vedere. Scogli da cui non vogliamo saltare. “U scantu” te li racconta attraverso gli sguardi di un bambino. Sguardi che sono attese e respiro affannoso. Alla ricerca di una guida, di un Padre. Di un abbraccio che non c’è più: “tanto lui è un ragazzino e se lo dimentica”. Ma non funziona così: riconoscere il dolore è il primo passo per incominciare a sorridere e non avere più paura.

CSV AWARD con premio in denaro di 1.000 euro
Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta
Kiwi’s Dream di Paloma Zhu

Motivazione: Per la rappresentazione che “insieme si può” anche raggiungere qualcosa che sembrava impossibile: “fare volare chi pensava di non poterlo fare”. Per il messaggio semplice e diretto che rispecchia le caratteristiche di solidarietà e collaborazione insite nel mondo del volontariato.

Cactus on Facebook

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando a navigare ne consenti l’utilizzo. Maggiori informazioni.